Formazione
interna

  • Creazione di uno spazio sul sito scolastico dedicato al PNSD  ed alle relative attività realizzate nella  scuola.
  • Potenziamento ed ampliamento di buone pratiche realizzate nell’Istituto.
  • Introduzione al pensiero computazionale.
  • DOCENTI: Formazione base per l’uso degli strumenti digitali da utilizzare nella didattica. Formazione per l’utilizzo Google apps for education..
  • Certificazioni informatiche rivolte agli alunni.
  • Formazione personale ATA: informatica di base ed internet; navigazione in internet; PEC; archiviazione dei documenti digitali.
  • La sicurezza e la privacy in rete
  • Azione di segnalazione di eventi / opportunità formative in ambito digitale.
  • Partecipazione a bandi nazionali, europei ed internazionali.
  • Monitoraggio attività e rilevazione del livello di competenze digitali acquisite

 

Coinvolgimento della comunità scolastica

  • Creazione di uno spazio sul sito scolastico dedicato al PNSD  ed alle relative attività realizzate nella  scuola.
  • Utilizzo di  spazi cloud d’Istituto per la condivisione di attività e la diffusione delle buone pratiche (Google apps for Education).
  • Eventi aperti al territorio, con particolare riferimento ai genitori e agli alunni sui temi del PNSD (cittadinanza digitale, sicurezza, uso dei social network, educazione ai media, cyberbullismo)
  • Laboratori e worhshop STEM
  • Partecipazione nell’ambito del progetto “Programma il futuro” a Code Week e a all’ora di coding attraverso la realizzazione di laboratori di coding aperti al territorio. 
  • Partecipazione a progetti ed eventi nazionali ed internazionali        
  • Coordinamento con lo staff di direzione e le altre  figure di sistema.
  • Coordinamento e supporto delle Associazioni, Aziende di settore e rete di stakeolders.

Creazione di soluzioni
innovative

  • Attività didattica e progettuale con sperimentazione di nuove metodologie: classe capovolta e Google apps for education;.
  • Sviluppo di tecniche finalizzate alla realizzazione di video a 360°
  • Educazione ai media e ai social network; utilizzo dei social nella didattica tramite adesione a progetti specifici e peer-education.
  • Sviluppo del pensiero computazionale.
  • Ricerca, selezione, organizzazione di informazioni.
  • La cittadinanza digitale

 

 VISITA LE PAGINE DEDICATE ALLE SEGUENTI AZIONI DEL PNSD:

1) BIBLIOTECA SCOLASTICA INNOVATIVA #24 - "UNA BIBLIOTECA PER TUTTI"

2) STEM

3) #CODING

4) INTERNET DAY

5) AMBIENTI DI APPRENDIMENTO 4.0 

 

A scuola ora si studia con il tablet.

Lo fanno i ragazzi della II A, corso CHIMICA, MATERIALI e BIOTECNOLOGIE,

del NOSTRO ISTITUTO.

Merito di Cl@ssi 2.0, progetto di Miur e Regione, che ha visto  la consegna,

di trentacinque tablet  e relativi risponditori il tutto integrato con una LIM.

«Una grande offerta a livello didattico e un modo diverso di fare lezione».  

 

Gioca la tua parte per un internet migliore!

Partecipa alla celebrazione globale il 9 febbraio!

INCONTRO CON LA POLIZIA POSTALE

11 FEBBRAIO 2016

{youtube}rrzyFYhVG3E{/youtube}

 

Una vita da social, incontro sul cyberbullismo polizia postale con studenti di Terracina  LATINATODAY

 IL SAFER INTERNET DAY QUEST'ANNO SI TIENI L'11 FEBBRAIO RADIO LUNA NEWS
 

 

Stupendo spot belga sull'ingenuità della gente riguardo i propri dati in pasto ai social network.

{youtube}qYnmfBiomlo{/youtube}

 “UNA BIBLIOTECA PER TUTTI”

PROGETTO BIBLIOTECHE SCOLASTICHE INNOVATIVE (PNSD #24)                           

Prof.ssa SIMONA CIOCIA – prof.ssa FRANCESCA ROMANA MARCONI
Referenti: SBN del Polo RMS della Regione Lazio ed ICCU  (Istituto Centrale per il Catalogo Unico)
http://www.iccu.sbn.it/opencms/opencms/it/main/sbn/poli_biblioteche/italia/lazio/RMS/biblioteca_2567.html

La biblioteca presente nel polo RMS della regione Lazio, diventerà un elemento essenziale della rete cooperativa bibliotecaria e informativa locale, svolgendo la funzione di sviluppo del curricolo e del piacere alla lettura; di opportunità per esperienze dirette di produzione  ed uso dell'informazione per la conoscenza, la comprensione, l'immaginazione e il divertimento. Si userà la piattaforma RETEINDACO per fornire un servizio di "prestito digitale" agli utenti del territorio e il software SEBINA OPEN LIBRARY per la catalogazione dei testi, la consultazione di tutto il materiale presente nel catalogo avverrà anche on line al seguente link  http://opac.regione.lazio.it/SebinaOpac/Opac.do?sysb=terracina#0 Verrà creato un laboratorio in cui gli studenti, attraverso  formule di alternanza scuola-lavoro, possono sperimentare  le attività della biblioteca scolastica, imparando a gestire alcune pratiche amministrative e scoprendo, con l’aiuto di  tutor esterni/interni esperti (convenzione attivata con la Biblioteca Comunale Olivetti di Terracina), i principali procedimenti che caratterizzano questo tipo di servizio all’utenza e ai cittadini. Il progetto “Una biblioteca per tutti” – patrocinato da ISSAC ITALY - nasce anche per favorire l’accesso alla lettura da parte di soggetti con disabilità e con bisogni comunicativi complessi, attraverso la condivisione di libri illustrati con il testo tradotto nei simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA). Questo progetto ha dunque lo scopo di mettere insieme due temi fondamentali in ambito culturale: l'accessibilità e l'inclusione, facilitando l’accesso ai libri per tutti, anche per coloro (adulti e bambini con bisogni comunicativi complessi) che non riescono o non possono accedere alla lettura attraverso gli strumenti tradizionali attraverso la creazione di uno scaffale in CAA. La lettura è infatti uno strumento molto efficace per ampliare la possibilità di partecipazione e di inclusione sociale. Perché ciò avvenga sono però necessari due fattori importanti: l’utilizzo di libri opportunamente modificati/adattati e l’accessibilità al luogo in cui tutti vanno a cercare i libri da leggere, cioè la biblioteca. Quest’ultima diventa così ancora più inclusiva e la disabilità vi entra con pieno diritto di cittadinanza, in linea con la nostra missione culturale di coinvolgimento nella lettura e di polo di aggregazione sociale.

BIBLIO

 

SCHOOL BONUS COS’E’ E COME FUNZIONA

Lo School Bonus (legge 107/2015) è finalizzato a contribuire al miglioramento e alla sicurezza delle istituzioni scolastiche.

Lo School Bonus prevede che i contribuenti – persone fisiche, enti non commerciali, soggetti titolari di redito di impresa – possano effettuare una erogazione liberale in denaro a favore delle scuole.

Al contribuente spetta un credito di imposta pari al 65% per le erogazioni effettuate nel 2016/2017 e del 50% per quelle disposte nel 2018.

IL NOSTRO PROGETTO

I fondi raccolti dallo School Bonus consentiranno all’I.T.S. “A. Bianchini” di Terracina di potenziare la struttura della Biblioteca Scolastica.

Le donazioni possono essere effettuate tramite bonifico bancario al codice IBAN: IT40H0100003245348013362600

Nella causale del versamento deve essere riportato, nell’esatto ordine di seguito riportato:

  1. Codice fiscale della scuola: F. 80004840593
  2. Codice della finalità al quale è vincolata l’erogazione: C2 – manutenzione e potenziamento di strutture scolastiche esistenti
  3. Codice fiscale del soggetto donante

N.B.: Inviare una copia del bonifico al seguente indirizzo mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

BIBLIO

Sottocategorie

laboratori mobili

Internet Day

Biblioteche Innovative scolastiche

STEM

Coding

laboratori innovativi professionalizzanti

Riferimenti

via Pantanelle snc -04019 Terracina - Latina

+39.0773.724011

E-mail: LTTD04000L@istruzione.it
PEC: lttd04000l@pec.istruzione.it

Social

Chi Siamo

L’Istituto Statale Tecnico “Arturo Bianchini” di Terracina è una scuola democratica e pluralista. Promuove una formazione culturale e professionale che valorizzi le inclinazioni e capacità dello studente e ne agevoli l’inserimento sociale nella piena considerazione delle sue aspirazioni.